AuthorStefyGourmet
DifficultyIntermediate

Fagottini a lievitazione naturale, con pasta madre, farciti con nitukè di catalogna, porri ed olive taggiasche.
Il nitukè è un metodo di cottura utilizzato in macrobiotica, una sorta di soffritto ma molto delicato.
Questi fagottini sono veramente sfiziosi e agli aperitivi vanno decisamente a ruba!

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time30 minsTotal Time50 mins

Per l'impasto
Per il ripieno

1

La prima cosa da fare è avere una pasta madre fresca ed attiva.
E' necessario che abbia alveoli e buchetti come quelli che si vedono in foto.
Se non se ne dispone, usare lievito di birra.

2

Procedere con la preparazione dell'impasto lievitato, partendo dagli ingredienti liquidi.
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con l'olio.
Unire il sale e la farina, se necessario aggiungerne all'occorrenza fino ad ottenere un impasto liscio, denso, ben lavorabile a mano.
Ungere lievemente con olio e coprire con pellicola.
Far lievitare l'impasto fino a raddoppio dentro il forno spento ma tiepido, con vicino un pentolino di acqua bollente e la lucina accesa.

3

Preparare ora un nitukè di catalogna saltando in padella porro e catalogna tritati finemente con olio extravergine, Chiudiamo con coperchio e facciamo cuocere a lungo a fiamma lenta senza mai aprire il coperchio.
Verso metà cottura, dopo circa 15minuti, uniamo un trito di olive taggiasche e mescoliamo il tutto, portiamo a cottura, lasciamo intiepidire.

4

Accendiamo il forno a 180°
Stendiamo l'impasto con l'aiuto di un matterello ottenendo una lunga striscia, farciamo con il ripieno e richiudiamo su se stesso.

5

Con l'aiuto di un tarocco o di un coltello grande incidiamo i fagottini e li disponiamo in una teglia cospargendo con poco sale e olio extravergine. Lasciamo lievitare ancora circa 15 minuti ed inforniamo.

Informazioni per la cottura: 180° circa 15 minuti, il tempo di vederli dorare in superficie

Ingredients

Per l'impasto
Per il ripieno

Directions

1

La prima cosa da fare è avere una pasta madre fresca ed attiva.
E' necessario che abbia alveoli e buchetti come quelli che si vedono in foto.
Se non se ne dispone, usare lievito di birra.

2

Procedere con la preparazione dell'impasto lievitato, partendo dagli ingredienti liquidi.
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con l'olio.
Unire il sale e la farina, se necessario aggiungerne all'occorrenza fino ad ottenere un impasto liscio, denso, ben lavorabile a mano.
Ungere lievemente con olio e coprire con pellicola.
Far lievitare l'impasto fino a raddoppio dentro il forno spento ma tiepido, con vicino un pentolino di acqua bollente e la lucina accesa.

3

Preparare ora un nitukè di catalogna saltando in padella porro e catalogna tritati finemente con olio extravergine, Chiudiamo con coperchio e facciamo cuocere a lungo a fiamma lenta senza mai aprire il coperchio.
Verso metà cottura, dopo circa 15minuti, uniamo un trito di olive taggiasche e mescoliamo il tutto, portiamo a cottura, lasciamo intiepidire.

4

Accendiamo il forno a 180°
Stendiamo l'impasto con l'aiuto di un matterello ottenendo una lunga striscia, farciamo con il ripieno e richiudiamo su se stesso.

5

Con l'aiuto di un tarocco o di un coltello grande incidiamo i fagottini e li disponiamo in una teglia cospargendo con poco sale e olio extravergine. Lasciamo lievitare ancora circa 15 minuti ed inforniamo.

Informazioni per la cottura: 180° circa 15 minuti, il tempo di vederli dorare in superficie

Fagottini al Nitukè di Verdure