AuthorStefyGourmet
DifficultyIntermediate

Gnocchi di Ricotta al burro di granella di nocciola con Fonduta di Gorgonzola al caffè e miele di castagno. Una ricetta insolita ed originale, dove si contrastano vari sapori e consistenze dando origine ad un piatto gourmet.

Yields4 Servings
Prep Time20 minsCook Time15 minsTotal Time35 mins

Per gli gnocchi di ricotta
Per la fonduta di gorgonzola al caffè
Ingredienti per assemblare il piatto

1

Preparare gli gnocchi mescolando gli ingredienti tra loro, avendo cura di ottenere un composto ben compatto e non molle.
Trasferirlo in una tasca da pasticceria senza bocchetta e conservare in frigorifero almeno una mezz'oretta. Procediamo alla cottura degli gnocchi, dando loro forma direttamente dalla tasca di pasticceria, tagliandone ciascuna unità con l'aiuto di una forbice, facendoli cadere al momento dentro la pentola di acqua bollente salata.. Quando verranno a galla possiamo scolarli con una schiumarola o un colino di media dimensione e disporli in una pirofila con un filo di olio. Teniamo da parte.

2

Prepariamo la nostra fonduta al caffè: in un pentolino fondiamo il burro, uniamo la farina ed il sale, dopo il caffè e mescoliamo bene. Dopo uniamo il latte caldo e frustiamo energicamente evitando la formazione di grumi. A questo punto possiamo unire gradualmente il gorgonzola assaggiando e valutando al nostro gusto quanto metterne. A me è piaciuto metterne 100gr per ottenere un sapore deciso.
Tenerla in caldo.

3

A questo punto possiamo tostare la granella di nocciola in una padella, unire il burro e saltarvi gli gnocchi in modo che si condiscano bene.
Versare poca fonduta, saltare bene ed amalgamare il tutto, impiattare e decorare con altra granella, polvere di caffè e miele di castagno.

Ingredients

Per gli gnocchi di ricotta
Per la fonduta di gorgonzola al caffè
Ingredienti per assemblare il piatto

Directions

1

Preparare gli gnocchi mescolando gli ingredienti tra loro, avendo cura di ottenere un composto ben compatto e non molle.
Trasferirlo in una tasca da pasticceria senza bocchetta e conservare in frigorifero almeno una mezz'oretta. Procediamo alla cottura degli gnocchi, dando loro forma direttamente dalla tasca di pasticceria, tagliandone ciascuna unità con l'aiuto di una forbice, facendoli cadere al momento dentro la pentola di acqua bollente salata.. Quando verranno a galla possiamo scolarli con una schiumarola o un colino di media dimensione e disporli in una pirofila con un filo di olio. Teniamo da parte.

2

Prepariamo la nostra fonduta al caffè: in un pentolino fondiamo il burro, uniamo la farina ed il sale, dopo il caffè e mescoliamo bene. Dopo uniamo il latte caldo e frustiamo energicamente evitando la formazione di grumi. A questo punto possiamo unire gradualmente il gorgonzola assaggiando e valutando al nostro gusto quanto metterne. A me è piaciuto metterne 100gr per ottenere un sapore deciso.
Tenerla in caldo.

3

A questo punto possiamo tostare la granella di nocciola in una padella, unire il burro e saltarvi gli gnocchi in modo che si condiscano bene.
Versare poca fonduta, saltare bene ed amalgamare il tutto, impiattare e decorare con altra granella, polvere di caffè e miele di castagno.

Gnocchi di ricotta su fonduta di gorgonzola&caffè